9,90


Immagini e parole che creano tele incomparabili per chi ama la poesia che sa emozionare
Immagini e parole che creano tele incomparabili per chi ama la poesia che sa emozionare
Back Cover

Ti leggo come un albero legge le sue foglie
Una silloge di 7 poemetti illustrati. Dove la scrittura diventa suono e il suono immagine per creare mondi metaforici inesplorati.

 

Disponibile

Description

Una silloge di 7 poemetti illustrati

Una silloge che si compone di immagine ancora prima che di parole.

“Ti leggo come un albero legge le sue foglie” ha ricevuto il secondo premio per la Sezione Poesia inedita al Concorso Internazionale Astrolabio 2018.

La scrittura presta suoni alle immagini, guardandosi bene dall’alterarle o anche solo dall’interpretarle: si limita a fondersi con esse rispecchiandone il fluire metamorfico con un lessico lussureggiante. Intuisce le forme che ancor non sono, si fa liquida tra onde, acque e oceani, cerca nel tratto delle linee quel punto dove tutto riappare e scompare.

La scrittura, come la pittura, affiora e contorna, sconfina e deborda, e il pennello si fa voce. 

Dettagli

Isbn

978-88-99257-71-2

Numero pagine

60

Data pubblicazione

19 dicembre 2018

Collana a cura di

Ciro Andrea Piccinini

Autore

Roberta Pelachin,

Stefano Tonelli

Recensioni

Recensioni

Nessuna recensione.

Possono lasciare recensioni, solo i clienti registrati che hanno comprato questo libro.